Vibra 3.0 e Vibra GO come curare con le vibrazioni

Vibra 3.0

È davvero possibile curare con le vibrazioni? In molti ci hanno posto questa domanda, la risposta è senza alcun dubbio: si! Oggi scopriamo un nuovo modo per trattare in maniera semplice e non invasiva le patologie muscolari e neuro muscolari, Vibra 3.0 e Vibra GO. La Terapia della Vibrazione ha molteplici utilizzi: serve a tonificare i muscoli, allevia il dolore, migliora sensibilmente la circolazione sanguigna, aumenta la sensibilità tattile e propriocettiva. Con l’aiuto delle vibrazioni è possibile curare patologie gravi come mialgia, artrosi, patologie croniche dei tendini e dei muscoli. È possibile intervenire anche su patologie riguardanti l’ambito della neuro-riabilitazione trattando disturbi della sensibilità, disturbi dell’articolazione del linguaggio, spasmi e problemi della deambulazione. Inoltre non possiamo non menzionare l’importanza dell’utilizzo delle vibrazioni nella terapia del dolore.

Vibra 3.0

Vibra 3.0 mediante l’utilizzo delle onde meccano-sonore selettive è il migliore strumento che la tecnologia mette oggi a nostra disposizione per la cura delle patologie elencate precedentemente e di tante altre ancora. Tramite Vibra 3.0 le onde risultanti dalla vibrazione meccanica vengono trasmesse direttamente ai recettori cutanei, i meccanocettori che così stimolati vengono attivati in maniera selettiva, verranno cioè attivati solo i meccanocettori delle zone interessate. I meccanocettori, una volta attivati, propagheranno l’informazione dal sistema nervoso periferico al sistema nervoso centrale arrivando quindi fino al midollo spinale, al cervelletto e alla corteccia sensoriale. Sfruttando tali meccanismi si è notato sollievo neurologico perfino nei pazienti affetti da SLA o morbo di Parkinson.

Vibra 3.0

Non meno importanti sono i risultati ottenuti per il trattamento dei deficit della muscolatura o il trattamento dei traumi post operatori. Si è potuto notare come le vibrazioni meccaniche acustiche migliorino il tono muscolare ad esempio in pazienti costretti a letto per molto tempo o in pazienti non deambulanti. La muscolatura così sollecitata riacquista tono ed elasticità. Strabilianti invece i risultati ottenuti da Vibra 3.0 per quel che riguarda la terapia del dolore. Il dolore viene captato dal sistema nervoso periferico tramite degli speciali recettori: i nocicettori che trasmettono gli impulsi al sistema nervoso centrale tramite due differenti tipi di fibra: le fibre “A-Beta” con guaina mielinica, dette anche a trasmissione veloce e le fibre “C”, prive di guaina mielinica dette anche a trasmissione lenta. L’azione di Vibra 3.0 agisce proprio sulle fibre A-Beta diminuendo e talvolta inibendo, la trasmissione degli impulsi verso il midollo spinale.

Vibra 3.0

Risultati molto significativi sono stati ottenuti da Vibra 3.0 al  fine di migliorare le prestazioni sportive negli atleti, per la cura di alcune patologie della terza età e per quel che riguarda i trattamenti della medicina estetica. L’utilizzo sistematico di Vibra 3.0. accompagnato da un’adeguata preparazione atletica favorisce lo sviluppo delle fibre muscolari fast e slow migliorando di gran lunga le prestazioni in ambito sportivo. In maniera simile durante la terza età l’utilizzo di Vibra 3.0. è fondamentale per mantenere la tonicità della muscolatura e prevenire l’invecchiamento e l’atrofia del muscolo. In ultimo ma non meno importante non possiamo non menzionare l’importanza di Vibra 3.0 per quel che riguarda i trattamenti estetici. Si è potuto sperimentare come le vibrazioni giovino a chi soffre di inestetismi della pelle come ad esempio la cellulite o la pelle a buccia di arancia ma anche addirittura nella prevenzione delle rughe di senescenza.

Vibra 3.0

Vibra 3.0. funziona tramite un generatore di aria che comprimendo ed espandendo dei trasduttori a forma di cupola produce delle onde sonore (meccano-sonore). Le vibrazioni vengono trasmesse a ben 28 applicatori che consentono quindi di trattare contemporaneamente fino a 28 zone muscolari diverse. Il sofisticato software completa lo strumento. Il display touch screen a sette pollici rende Vibra 3.0. facile da usare anche per chi si dice poco affine alla tecnologia. In maniera molto intuitiva la pratica interfaccia grafica di Vibra 3.0 permette con facilità di adeguare le emissioni delle vibrazioni, l’intensità e la frequenza, consente inoltre agli utenti di utilizzare mappe interattive per il posizionamento esatto dei trasduttori.

Vibra 3.0

Vibra 3.0 è dotato di ruote per facilitarne gli spostamenti e di una pratica maniglia che consente di sollevare agilmente lo strumento. Se invece avete necessità di trasportare Vibra con voi, potete scegliere Vibra GO. Una volta utilizzato, Vibra GO, può essere riposto facilmente nel suo trolley e trasportato ovunque. Questa soluzione si adatta alle esigenze di chi, ad esempio, ha necessità di visitare pazienti a domicilio o di chi pratica sport outdoor e vuole avere Vibra nel proprio campo base.

Guarda i video su Vibra 3.0 e Vibra GO presentati da Temariv Scientific sul nostro canale youtube:

Vibra 3.0 – Presented by Temariv Scientific

Vibra 3.0 – Come funziona – Presented by Temariv Scientific

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,